xprossimita
x150anni
xeuricse
xminiatura4.JPG
xatlante
xminiatura3.JPG
xminiatura2.JPG
xminiatura1.JPG

facebook
twitter
linkedin
ProfiloTWIR

I Nostri Contatti

Il Consorzio

Tel +39 0121377584
Fax +39 0121371342
Mail info@ideeinrete.coop 


Partita IVA 07543941004​

Sede legale: Piazza Buenos Aires 5 - 00198 Roma
Sede amministrativa: Piazza Terzo Alpini n.1 - 10064 Pinerolo (TO)​

 

 

© Copyright 2019 Idee in Rete. Tutti i diritti riservati​  Privacy Policy

Fuori Tema

28/08/2019, 10:11



Servizio-civile,-a-bando-meno-di-39mila-volontari


 Oltre 3 mila i progetti che saranno realizzati in Italia e all’estero; 14 mila posti in meno rispetto al 2018



Con il Decreto del Capo del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale (n. 521/2019 del 26 agosto 2019) sono stati individuati «i progetti di servizio civile universale, presentati dagli enti iscritti all’Albo di servizio civile universale, all’Albo nazionale o agli Albi delle Regioni e delle Province autonome, che sono finanziati con le risorse del Fondo nazionale per il servizio civile ad oggi definite dal Documento di programmazione finanziaria per il 2019».

Sono quindi 3.735 i progetti di servizio civile universale che potranno essere realizzati sul territorio nazionale ed estero, con l’impiego complessivo di 39.181 operatori volontari. Circa duemila in meno di quelli preventivati dal Dipartimento che aveva parlato di 41mila posti. E oltre 14mila in meno di quelli assegnati nel 2018, che erano stati 53.363.

Rimane da capire, anche a causa della crisi di Governo, che fine farà l’annunciato disegno di legge che avrebbe dovuto portare in dote 70 milioni aumentando il contingente 2019 da 41mila a oltre 50mila volontari.

In particolare i progetti finanziati sono:
- 1.429 progetti presentati al Dipartimento da realizzarsi in Italia per l’impiego di 20.103 operatori volontari;
- 92 progetti presentati al Dipartimento da realizzarsi all’estero per l’impiego di 605 operatori volontari;
- 165 progetti presentati al Dipartimento che prevedono "misure aggiuntive", ossia un periodo di permanenza fino a tre mesi in un altro Paese UE o un periodo di tutoraggio ma anche strumenti per favorire la partecipazione di giovani con minori opportunità - per l’impiego di 2.188 operatori volontari;
- 2.049 progetti presentati alle Regioni e Province autonome, da realizzarsi nei territori di competenza delle stesse, per l’impiego di 16.285 operatori volontari.

Dal dipartimento segnalano come «tra i progetti non ci sono quelli destinati alle attività di accompagnamento ai grandi invalidi e ciechi civili [...] continua a leggere la notizia, clicca qui.

Fonte: Vita.it


1

Developed by èbbene comunicazione di prossimità

Create a website